Seleziona la pagina

ricette

tarte di mele opal® capovolta

Cucina: Spagnola
Porzioni: 4-6

PER L'IMPASTO

  • 200 g di farina fine
  • 100 g di burro morbido
  • 1 cucchiaio di olio
  • 2 cucchiai di zucchero
  • ½ cucchiaino di sale
  • ½ bicchiere di acqua calda

PER IL CASTING

  • 100 g di zucchero
  • 3 cucchiai di acqua
  • 1 cucchiaio di succo di limone

PER IL RIVESTIMENTO

  • ½kg di mele opal®
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 20 g di burro
  • Mescolare delicatamente farina, burro, olio, zucchero e sale. Aggiungere gradualmente l'acqua. Formare una palla e lasciarla riposare.
  • Prendere una padella a prova di fuoco e preparare il caramello come di consueto (con l'acqua calda e lo zucchero), dandogli un leggero colore dorato. Lasciarlo raffreddare completamente e, mentre è ancora caldo, inclinare la padella in modo che il composto viscoso copra anche i lati della padella.
  • Sbucciare le mele. Tagliarle in quarti e tagliare ogni quarto a fette spesse. Disporre le fette sul fondo della teglia. Quando tutte le mele sono state disposte, cospargerle di zucchero e distribuirvi sopra dei pezzetti di burro della grandezza di una nocciola. Ora stendete la pasta in modo che abbia una forma rotonda. Sistematela sopra le mele e rimboccatela bene intorno ai bordi della teglia.
  • Cuocere la crostata nel forno preriscaldato per 45 minuti, finché non sarà dorata. Togliere la tarte dal forno e sformarla immediatamente sul piatto di portata.

La crostata calda si abbina meravigliosamente al gelato alla vaniglia.

insalata di mele e cavolo rosso opal®

Questa insalata luminosa e unica aggiunge un tocco di colore alla vostra tavola invernale. È cremosa, croccante e perfetta per essere abbinata alle zuppe invernali piccanti e al chili.
Autore: Rachel Hanawalt
Dosi: 6

  • 1½ tazza di mele opal tagliate a dadini piccoli (o altra varietà dolce)
  • 4 tazze di cavolo rosso tagliuzzato
  • ½ tazza di formaggio cheddar tagliato a pezzetti
  • ¼ di tazza di semi di girasole
  • ¼ di tazza di ribes secco
  • ½ tazza di maionese
  • 1 cucchiaio di aceto di sidro di mele
  • 1 cucchiaino di sciroppo d'acero
  • ¼ di sale
  • pepe nero a piacere
  • Tagliare le mele a dadini, il cavolo e il formaggio cheddar a pezzetti. Mettere in una ciotola media con i semi di girasole e il ribes e mettere da parte.
  • In un piccolo piatto, mescolare la maionese, l'aceto di sidro di mele, lo sciroppo d'acero e il sale fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Incorporare il condimento agli ingredienti dell'insalata nella ciotola media. Condire con pepe nero a piacere e servire immediatamente.

Opzione vegana: Utilizzare una maionese vegana e un cheddar non lattiero-caseario per rendere questo piatto vegano.

pollo al curry fruttato con mele opal® fresche

4 porzioni

  • 1 cucchiaio di olio per friggere
  • 1 cipolla
  • 1 corteccia di cannella
  • 2 mele opal®
  • 2 cucchiai di curry in polvere
  • 4 cosce o petti di pollo
  • 400 ml di pollo in umido
  • 400 ml di latte di cocco
  • 2 cucchiai di succo di lime fresco
  • sale e pepe
  • Sbucciare e tagliare a cubetti le mele. Tritare la cipolla. Lavare e affettare il pollo.
  • Scaldare l'olio in una pentola grande a fuoco medio. Aggiungere la cipolla, la corteccia di cannella e il curry in polvere. Dopo 2 minuti aggiungere i cubetti di mela e soffriggere per altri 3 minuti.
  • Aggiungere le fette di pollo. Dopo 3 minuti aggiungere lo spezzatino di pollo e il latte di cocco. Lasciare cuocere a fuoco lento, mescolando spesso, per circa 10 minuti, finché il pollo non sarà cotto ma ancora tenero.
  • Spolverare con un po' di cacao in polvere e servire subito caldo.

rose opal® dolci

Un'attrazione per ogni occasione. Grazioso e delizioso.
Per ~6 pezzi

  • 2 mele opal®
  • succo di ½ limone diluito con acqua
  • 100 g di pasta di mandorle / marzapane
  • 1 foglio di pasta sfoglia, scongelato
  • 1 cucchiaio di farina, per spolverare
  • zucchero a velo, per la glassa
  • Togliere il torsolo alle mele. Tagliare a fette sottilissime, tenendo presente che si vuole avere un po' di giallo visibile sul bordo. Mettere le fette in una miscela di acqua e succo di limone e passarle al microonde per 45 secondi per renderle più flessibili.
  • Stendere la pasta su una superficie leggermente infarinata. Tagliare a strisce larghe 5 cm. Prendete pezzi di marzapane grandi come una noce e stendeteli molto sottili. Tagliare a strisce e posizionare sulla pasta. Disporre circa 10 fette di opale® nel senso della lunghezza in linea retta sulle strisce, sovrapponendole leggermente.
  • Ripiegare una striscia di pasta e arrotolarla strettamente per dare la forma di una rosa. Mettere in una teglia per muffin. Ripetere l'operazione per tutte le rose! Infornare per 40 minuti, a 375°F/190°C o fino a doratura. Glassare con zucchero a velo.

tartellette di nocciole e cacao con mele opal®

20 porzioni

  • 20 mini-crostatine dolci
  • 300 g di cioccolato liquido
  • 1 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • pizzico di sale
  • 10 cucchiai di cacao in polvere
  • 10 cucchiai di nocciole tostate e tritate
  • 3 mele opal, tagliate a spicchi e spennellate con succo di limone cacao in polvere da spolverare
  • Riempire ogni crostatina con 1/2 cucchiaio di nocciole e di nibs.
  • Scaldare il cioccolato in una padella e mescolare con il sale e il peperoncino.
  • Riempire ogni tortiera e completare con uno spicchio di mela.
  • Spolverare con un po' di cacao in polvere e servire subito caldo.

Aumentare o diminuire in base alla quantità necessaria.

zuppa di mele opal® di zucca butternut

Stagionale, semplice e salutare
Dosi: 4-6

  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 1 cipolla
  • 1 zucca butternut
  • 2 mele opal®
  • 2-3 tazze di brodo di pollo
  • sale, pepe nero e cayenna
  • noce moscata fresca grattugiata
  • Scaldare l'olio d'oliva in una pentola profonda a fuoco lento. Aggiungere la cipolla tritata e cuocere fino a quando non è molto tenera, circa 5-10 minuti.
  • Mentre le cipolle cuociono, sbucciare, tagliare e privare del torsolo la zucca e le mele. Aggiungetele alla pentola insieme a 1/2 del brodo. Portate a ebollizione, riducete la fiamma al minimo, coprite e fate cuocere per circa 20-30 minuti fino a quando la zucca e le mele saranno molto morbide.
  • Quando le mele e la zucca nella pentola sono tenere, ridurre la zuppa in purea. Aggiungere il restante brodo di pollo e mescolare. Condire con sale, noce moscata, pepe nero e cayenna.

Servire caldo, condito con crostini.

costolette di maiale alle mele opal

Questa deliziosa ricetta di braciola di maiale ripiena si prepara abbastanza velocemente, nonostante la lunga lista di ingredienti.
Autore: Carpé Season
Dosi: 4

STUFFING:

  • 1 tazza di riso selvatico cotto*
  • ¾ di tazza di noci pecan, tritate e tostate
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 ½ mela opal, privata del torsolo e tagliata a cubetti
  • ¾ di tazza (circa 1 media) di cipolla, tagliata a dadini
  • sale e pepe
  • (*Iniziare con ½ c. di riso selvatico non cotto - si otterrà circa 1 c. e mezzo di riso cotto).

COSTOLETTE DI MAIALE:

  • 4 costolette di maiale disossate e spesse (circa 1 pollice di spessore)
  • sale e pepe
  • 1 cucchiaio di burro
  • stuzzicadenti (almeno 12)

GLAZIANO:

  • ⅔ tazza di aceto balsamico
  • ½ tazza di sciroppo d'acero
  • 2 spicchi d'aglio, tritati
  • 1 rametto di timo fresco
  • Preparare il ripieno:
    Cuocere il riso selvatico secondo le indicazioni della confezione.Per tostare le noci pecan, scaldare una padella grande a fuoco medio. Una volta calda, aggiungere le noci pecan e farle tostare per circa 3 minuti, mescolando spesso, fino a quando le noci iniziano a dorarsi e a diventare fragranti. Nella stessa padella, sciogliere il burro a fuoco medio. Aggiungere la mela e la cipolla e cuocere per circa 4 minuti, finché le mele non iniziano ad ammorbidirsi. Trasferire in una ciotola e mescolare le noci pecan raffreddate, il riso selvatico cotto e sale e pepe a piacere. Mettere da parte. (Pulite la padella dai pezzetti di mela e cipolla con un tovagliolo di carta; potrete usarlo in seguito. Meno piatti per vincere!)
  • Farcite e scottate le braciole di maiale:
    Eliminate il grasso in eccesso dalle braciole di maiale e asciugatele. Con un coltello affilato, create una tasca. Alcuni preferiscono appoggiare il palmo della mano sulla braciola e inserire il coltello per circa 5 cm nella braciola, parallelamente alla superficie di lavoro. Poi si procede con il coltello dall'inserimento verso una delle due estremità della braciola, facendo attenzione a lasciare intatta un'estremità lunga della braciola di maiale. Si vuole che si apra come un libro quando si è finito. (Se non riuscite a fare un taglio esattamente al centro o se per sbaglio bucate la parte superiore o inferiore, non preoccupatevi. Potete comunque farcela, usando gli stuzzicadenti!)
    -
    Versate poco meno di mezzo centimetro di ripieno* in ogni tasca (più o meno a seconda delle dimensioni della costoletta) e chiudete saldamente con gli stuzzicadenti infilando ogni stuzzicadenti - su, giù, su (come se steste appuntando qualcosa da cucire).[Riservate il ripieno rimanente per ricoprire le costolette di maiale al momento di servirle.]Cospargete entrambi i lati delle costolette di maiale chiuse con sale e pepe. Una volta che il burro è caldo, aggiungere le costolette di maiale condite e scottarle fino a doratura, circa 3 minuti per lato. (Non affollate le costolette, ma fatelo in più fasi o in due padelle separate, se necessario) (*Poiché il ripieno rimanente verrà utilizzato in seguito per ricoprire le costolette, fate attenzione a non far entrare nel ripieno nulla (mano/utensile) che abbia toccato la carne di maiale cruda).
  • Cuocere le costolette di maiale:
    Preriscaldare il forno a 350*. Spruzzare una pirofila grande (abbastanza grande da permettere alle costolette di stare in un unico strato; io ho usato una teglia 13×9″) con uno spray da cucina. Disporre le costolette di maiale scottate sul fondo della pirofila; coprire con un foglio di alluminio e infornare per 30 minuti.
  • Preparare la glassa:
    Mentre le braciole di maiale cuociono, scaldare l'aceto balsamico, lo sciroppo d'acero, l'aglio e il timo in un pentolino a fuoco medio-alto. Portate a ebollizione, quindi abbassate la fiamma e lasciate sobbollire rapidamente (scoperto) per circa 15 minuti, mescolando MOLTO spesso, finché la glassa non si sarà ridotta di circa la metà e si sarà addensata. Fate attenzione a non far bollire di nuovo la glassa (mentre sobbolle), soprattutto non fatela bollire perché si creerebbe un gran pasticcio! Togliere dal bruciatore e mettere da parte.
  • Glassare le costolette di maiale:
    Dopo che le costolette di maiale sono state cotte per 30 minuti, toglierle dal forno ed eliminare il coperchio di pellicola. Scolare con cura il liquido dal fondo della pirofila. Quindi versare circa ½ della glassa sulle costolette (usando un cucchiaio per distribuirla su ogni costoletta). La glassa dovrebbe colare sul fondo della teglia; scuotere bene la teglia per distribuirla sul fondo e rimettere in forno, scoperto, per 5 minuti. Capovolgere le braciole di maiale; versare un altro (circa) ¼ di c. di glassa sulla parte superiore delle braciole di maiale, scuotendo di nuovo per distribuire la glassa sul fondo in modo uniforme) e infornare per altri 5 minuti, tenendole sotto controllo per evitare che inizino a bruciare. Servite le braciole di maiale con il ripieno rimanente (riscaldato) servito sopra ogni braciola. A noi piace mangiarle con il purè di patate e un contorno di verdure.